Menu

Quale modello per il futuro

Sono scenari preoccupanti quelli illustrati in questo articolo da “RomaToday”: https://www.romatoday.it/attualita/video-risse-cyberbullismo-ragazzi-roma.html
Del resto, facendo un’analisi approfondita, c’era da aspettarselo.
Per chi misura la propria capacità di relazionarsi con gli altri sulla base dei “mi piace” su una foto, in continuo bisogno di auto riconoscimento attraverso la rete, continuamente sottoposti all’analisi dello share come un programma televisivo, essere osservato costantemente costituisce un onore e non un punto di svantaggio.
E dunque, così come i programmi televisivi sono “infarciti” di volgarissime risse verbali, teatralmente costruite per avere più audience per fini pubblicitari, allo stesso modo i ragazzi ossessionati dalla droga del like cercano di mandare in rete qualunque cosa, dal selfie prima del passaggio di un treno, fino alla rissa in diretta, fino a morirne.
Finché però non ci si renderà conto che questo problema sociale ha caratteristiche di urgenza, questi fenomeni continueranno a moltiplicarsi, anche per spirito di emulazione…
Possiamo riuscire a creare una guerra dei like positiva coinvolgendo i ragazzi in progetti reali, sfidanti e soddisfacenti e quando i temi sociali torneranno all’attenzione della progettualità pubblica?

Quale modello per il futuro

Sono scenari preoccupanti quelli illustrati in questo articolo da “RomaToday”: https://www.romatoday.it/attualita/video-risse-cyberbullismo-ragazzi-roma.html
Del resto, facendo un’analisi approfondita, c’era da aspettarselo.
Per chi misura la propria capacità di relazionarsi con gli altri sulla base dei “mi piace” su una foto, in continuo bisogno di auto riconoscimento attraverso la rete, continuamente sottoposti all’analisi dello share come un programma televisivo, essere osservato costantemente costituisce un onore e non un punto di svantaggio.
E dunque, così come i programmi televisivi sono “infarciti” di volgarissime risse verbali, teatralmente costruite per avere più audience per fini pubblicitari, allo stesso modo i ragazzi ossessionati dalla droga del like cercano di mandare in rete qualunque cosa, dal selfie prima del passaggio di un treno, fino alla rissa in diretta, fino a morirne.
Finché però non ci si renderà conto che questo problema sociale ha caratteristiche di urgenza, questi fenomeni continueranno a moltiplicarsi, anche per spirito di emulazione…
Possiamo riuscire a creare una guerra dei like positiva coinvolgendo i ragazzi in progetti reali, sfidanti e soddisfacenti e quando i temi sociali torneranno all’attenzione della progettualità pubblica?

Good Ideas Special

Gli interpreti della Riqualificazione Urbana siamo noi

Siamo fortunati, si fa per dire, ora la riqualificazione urbana esiste! Non solo, ma esiste da tempo ed esempi, errori e successi possono farci da guida in questo campo!

Chi sono gli interpreti?

In questo grande gioco, che muove anche diversi fondi dedicati da parte dello Stato, dovrebbero intervenire, almeno secondo la Regione Lazio:

Nelle porzioni di territorio urbanizzate di cui all’articolo 1 sono consentiti, anche attraverso il coinvolgimento di soggetti pubblici e su proposte dei privati,

Ma non solo:

La Regione riconosce il diritto dei cittadini all’informazione e partecipazione civica nell’elaborazione di tutti i programmi di trasformazione dei territori, compresi i programmi di rigenerazione urbana. L’adozione dei programmi di rigenerazione urbana da parte dei comuni è subordinata allo svolgimento di specifiche attività di informazione e partecipazione civica secondo quanto dettato dai relativi regolamenti comunali. Nei provvedimenti approvativi devono essere documentate le fasi relative alle procedure di partecipazione nelle modalità stabilite dall’amministrazione comunale.

Una partecipazione attiva e passiva nella vita della nostra città, che permette un minimo di vigilanza su quello che viene realizzato, un fatto non da poco se ce ne prendiamo cura.

Per quanto riguarda i risultati delle attività al momento non siamo riusciti a recuperare quanto previsto nell’art. 11:

Entro il 30 giugno 2020 e, successivamente, con cadenza biennale, la Giunta regionale presenta alla commissione consiliare competente e al Comitato per il monitoraggio dell’attuazione delle leggi e la valutazione degli effetti delle politiche regionali una relazione contenente: ecc…

https://www.consiglio.regione.lazio.it/?vw=comitatiHome&cid=23#.YUoDirgzbIU

Sicuramente sarà un nostro errore… speriamo che qualcuno più bravo di noi trovi presto il documento….

Riassumendo siamo quindi noi, in prima persona, a dover partecipare e vigilare con impegno alla definizione del nostro futuro.

Vuoi partecipare con noi?

Manda una mail a info@disegnoroma.org  con i tuoi recapiti e verrai contattato dallo staff per unirti al nostro progetto! Se ognuno segue una piccola parte saremo una potenza!

Good Ideas Special Stories

Il biglietto della salute

Il 23 agosto è tornato a Cluj-Napoca The Health Ticket , il progetto pilota avviato da Sports Festival che è stato un successo oltre le aspettative. I viaggiatori della città possono ottenere un biglietto dell’autobus gratuito in cambio di 20 curve. La macchina è stata reinstallata nella stazione South Memorandum, e chi vuole muoversi è sfidato ad eseguire i movimenti nel modo più corretto possibile. I biglietti sanitari sono validi nella rete di trasporto pubblico, area urbana, per una settimana. Il distributore automatico funziona tutti i giorni, dalle 08.00 alle 20.00.

https://www.sportsfestival.com/news/biletul-de-sanatate-revine/

Una iniziativa interessante, che protrebbe essere uno spunto felice per la nostra amministrazione.

Dando uno sguardo ai partner dell’iniziativa ci viene naturale chiedere se ci siano imprese a Roma con la stessa vocazione

Il progetto Health Ticket è avviato da SPORTS FESTIVAL con il sostegno finanziario del municipio di Cluj-Napoca, del consiglio locale e di Sykes, in collaborazione con la società di trasporto pubblico di Cluj-Napoca e il consiglio della contea di Cluj. Sviluppato da Life is Hard.

Good Ideas

Comparazione dei programmi elezioni Amministrative Roma 2021

Ognuno di noi, nello scegliere un’assicurazione, un prodotto, un’automobile, dedica il giusto tempo ad effettuare un’analisi comparata delle caratteristiche di qualità e prezzo, sulla base delle proprie esigenze. Perché quando si tratta di esprimere il voto, massima espressione democratica, si sceglie come se si trattasse della squadra del cuore? Sarà forse il caso di compiere quella stessa analisi comparata che svolgiamo per i nostri fini personali? La “polis”, il nostro interesse pubblico, il fine collettivo, non merita lo stesso approfondimento?

Questo quadro sinottico, in analogia ai siti di comparazione di mutui e assicurazioni, vuole illustrare la presenza o l’assenza di caratteristiche fondamentali nei programmi. Naturalmente tutti i candidati sono invitati a fornire ulteriori informazioni, quali ad esempio quelle relative alla certificazione in ordine alla “fattibilità” reale delle loro proposte. L’invito è aperto, è sufficiente mandare il materiale per compilare il form a redazione@disegnoroma.org .

(more…)
Special